La guida di viaggio per l'inverno

Qui troverete grandi esperienze invernali per un viaggio indimenticabile in Svizzera.

Ordina la Travel Card direttamente online o ottieni una Travel Card da uno dei nostri partner.

Allora si registri direttamente presso Hotelcard per beneficiare di tutti i vantaggi.

Percorsi di trekking svizzeri

1. Toggenburg

Route

Nel giro del Churfirsten si può godere di una vista meravigliosa sulle sette cime e sull'Alpstein.
Adatto Hotelcard Hotel:
Berg & Bett Säntis Lodge / Unterwasser ⭐️⭐️⭐️⭐️

 

2. Goms - il paradiso invernale

Route

Dove lo sci di fondo è di casa. Puro relax nel paese delle meraviglie invernale di GOMS.
Adatto Hotelcard Hotel:
Albergo Tenne / Gluringen ⭐️⭐️⭐️

 

3. Sentiero del Titlis sulla Fürenalp

Route

Sentirsi trasportati indietro nel tempo e godersi la tranquillità della natura lontano dal trambusto - il Titlis Trail sulla Fürenalp lo rende possibile.
Adatto Hotelcard Hotel:
Trail Hotel Engelberg / Engelberg ⭐️⭐️⭐️

 

4. Escursione invernale mozzafiato

Route

Escursione invernale faticosa ma gratificante da Zermatt via Findeln a Sunnegga con magnifica vista sul Cervino e sul sole di montagna.
Adatto Hotelcard Hotel:
Monte Rosa ⭐️⭐️⭐️⭐️ or Mont Cervin Palace ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️ / Zermatt

 

5. Sentiero del filosofo d'inverno

Route

Aria fresca di montagna, paesaggi invernali incantevoli e panorama alpino engadinese deluxe a perdita d'occhio. Per i buongustai, Chez Vrony è l'invito perfetto.
Adatto Hotelcard Hotel:
Cresta Palasce / Celerina ⭐️⭐️⭐️⭐️

 

6. Escursione invernale più bella d'Europa

Route

1000 metri sopra la vita quotidiana. L'escursione conduce sopra Grindelwald e Wengen da Männlichen alla Kleine Scheidegg.
Adatto Hotelcard Hotel:
Albergo Kirchbühl / Grindelwald ⭐️⭐️⭐️⭐️
Albergo Eiger Selfness / Grindelwald ⭐️⭐️⭐️⭐️

 

7. Fantastica rete di escursioni invernali

Route

Una passeggiata nel paesaggio innevato della Valle di Saas è un must! Esplora la nostra rete di escursioni invernali di 60 km.
Adatto Hotelcard Hotel:
Walliserhof Grand Hotel & Spa ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️
Albergo Garni Feehof ⭐️⭐️⭐️

Paese delle meraviglie invernale Svizzera

La guida di viaggio per l'inverno

La Svizzera - un paradiso invernale con molte sfaccettature. Alberi coperti di bianco, ghiaccio scintillante sui laghi di montagna ghiacciati e il piacevole scricchiolio della neve fresca sotto i piedi: Le escursioni invernali hanno il loro fascino speciale e presentano la natura sotto una nuova luce incantevole.

La Svizzera - un paradiso invernale con numerose sfaccettature, fortunatamente non è necessario andare lontano per questa esperienza. Ma dovreste essere preparati. Il primo buon presupposto è una carta di credito di viaggio prepagata gratuita con una carta alberghiera integrata. Con esso, puoi ottenere fino al 50% di sconto in più di 600 hotel. In questo modo si risparmia sull'hotel e non sull'attrezzatura da trekking. Questo è particolarmente importante in inverno, quando le temperature possono scendere sotto lo zero e bisogna essere preparati per tutte le eventualità. Abbiamo messo insieme alcuni consigli su cosa portare con sé in un'escursione invernale.

6 consigli di imballaggio per le escursioni invernali

  1. outfit: look a due strati
    Caldo durante la salita, freddo glaciale durante la pausa all'ombra. Quando si fanno escursioni in inverno, la gamma di temperature (percepite) è enorme. Qui vi consigliamo un outfit tutto in uno. Puoi togliere e rimettere degli strati, a seconda di come ti senti. È importante che l'abbigliamento sia traspirante. Un esempio dei diversi strati potrebbe essere: biancheria intima funzionale aderente, maniche lunghe, pullover in pile, giacca hard o soft shell, piumino. I pantaloni da trekking antivento e impermeabili sono adatti per lo strato inferiore. Nello zaino ci deve essere un cambio di vestiti.
  2. Calzature: robuste e impermeabili
    Le calzature giuste sono almeno altrettanto importanti in inverno che in estate. Tuttavia, la maggior parte delle scarpe da trekking possono essere indossate anche in inverno, dato che sono comunque molto robuste e impermeabili. Per dare al piede abbastanza stabilità, dovrebbero essere alte fino alla caviglia e naturalmente adatte alla neve. Delle buone ghette mantengono anche i piedi asciutti.
  3. provviste: ricche di energia e gustose
    L'esercizio all'aria aperta stimola l'appetito. Durante le escursioni, tuttavia, è anche importante che le provviste non solo abbiano un sapore delizioso, ma siano anche piene di energia. Per le pause più lunghe, puoi preparare uno spuntino con pane fresco, uova sode, salsiccia e formaggio. Noci, frutta o frutta secca sono buoni per i pasti intermedi. Anche una tazza di tè caldo in un thermos vi farà bene e vi riscalderà dall'interno.
  4. per le emergenze: medicina e primo soccorso
    In montagna, si dovrebbe essere preparati a tutto e almeno essere in grado di prendersi cura di se stessi nel caso succeda qualcosa. Ecco perché un kit di emergenza ben fornito è un must: Kit di primo soccorso, cerotti per vesciche, cerotti/bende, fazzoletti, medicine personali, antidolorifici, disinfettante, medicine per la diarrea, coperta di emergenza, crema solare/protezione per le labbra.
  5. avere sempre con sé i suoi effetti personali
    Di solito li hai comunque con te, quindi dovresti portarli con te anche in montagna: Telefono cellulare, contanti, carta d'identità, tessera sanitaria, tessera del Club Alpino (se disponibile), macchina fotografica e binocolo se necessario, lampada frontale.
  6. percorso escursionistico: ben pianificato e adattato
    In inverno, la pianificazione dell'itinerario escursionistico è particolarmente importante. Con temperature intorno allo zero e condizioni meteorologiche incerte, bisogna essere preparati a tutte le situazioni. È meglio pianificare più tempo e non scegliere percorsi troppo impegnativi. Bisogna anche tenere presente che in inverno le giornate sono più corte e fa buio prima. Quindi è essenziale essere generosi con le risorse di tempo e di forma fisica. In questo modo non ti troverai in una situazione di emergenza inutilmente e potrai goderti il viaggio al massimo.

Fatti divertenti sull'inverno

Sapeva che ...

  • ... il record svizzero di freddo è stato stabilito 34 anni fa.
    Il 12 gennaio 1987, un gelido -41,8 °C è stato misurato a La Brévine.
  • ... il polo freddo della Terra è in Antartide.
    Al polo freddo del mondo abitato (Siberia) sono già stati misurati -67,8 °C.
  • ... il vento peggiora il freddo.
    Il cosiddetto effetto wind chill si verifica quando l'aria relativamente calda vicino alla pelle viene spazzata via.
  • ... le donne si congelano più velocemente degli uomini.
    La ragione è che la loro pelle è in media 2,8 °C più fredda di quella degli uomini. Gli uomini hanno anche più massa muscolare in media.
  • ... al freddo estremo la nostra pelle non produce più grasso.
    L'inverno non è un letto di rose per il nostro organo più grande. Nelle stanze riscaldate, l'aria secca sottrae umidità alla pelle. Fuori, nell'aria fredda, l'umidità è di solito anche bassa, il che favorisce la disidratazione.
  • ... il principio della cipolla si applica quando ci si veste.
    Il principio della cipolla - indossare vestiti a più strati uno sopra l'altro - ha senso perché l'aria calda è isolata tra gli strati. Lo strato inferiore dovrebbe allontanare il sudore e isolare il calore. Il cotone non è così buono per questo, una camicia in poliestere o merino è meglio per questo scopo.

Ordini una carta Travel

  • Senza tassa annua
  • Hotelcard inclusa
  • Senza verifica della solvibilità

Maggiori informazioni