Protezione contro il phishing

Cos’è il phishing?

Attualmente sono sempre più numerosi i casi di phishing via e-mail e SMS. I truffatori cercano di ottenere dati personali come il numero della carta, la data di scadenza, il codice CVC, il codice PIN, ecc.. Swiss Bankers non le chiederà mai il PIN o i dati di accesso, né tramite modulo online, né per e-mail e nemmeno telefonicamente. La preghiamo di non rispondere a tali richieste.

Proteggetevi dal phishing.

Attualmente circolano e-mail di phishing che fingono di essere di Swiss Bankers. In queste e-mail, ai clienti viene chiesto di rispondere all'e-mail, cliccando su un link che porta ad un falso modulo web o di aprire l'allegato dell'e-mail.

Si vede che si tratta di una truffa di phishing perché l'URL del modulo non è www.swissbankers.ch. Inoltre, Swiss Bankers non vi richiederà mai tali informazioni, né tramite modulo online, né per e-mail, né per telefono.

Spesso il nome del mittente di un'e-mail di phishing non corrisponde all'indirizzo e-mail. Consigliamo effettuare i docuti accertamenti senza cliccare sul link, ad esempio spostando il mouse sull'indirizzo e-mail.

Come comportarsi se si sospetta un’azione di phishing?

Non rispondere mai alle e-mail in cui vi viene richiesto di sbloccare una carta bloccata o di fornire dati personali come numero di carta, data di scadenza, codice PIN, SecureCode ecc. I dati personali non vengono mai richiesti via e-mail.

 

Cosa potete fare?

Informate subito il servizio clienti di Swiss Bankers +41 31 710 12 15 se sospettate di avere ricevuto una e-mail di phishing e se avete già fornito i vostri dati personali. Se non avete fornito i vostri dati personali potete ignorare l’e-mail o inoltrarla a reports@antiphishing.ch. Antiphishing.ch è gestito da MELANI, la Centrale d’annuncio e d’analisi per la sicurezza dell’informazione della Confederazione. In questo modo darete un contributo alla lotta contro le e-mail di phishing.